Dormire con la luce accesa non fa mai bene (nemmeno ai bambini)

Sembra abbastanza ovvio: se vogliamo essere in grado di vedere in camera da letto di notte, bisogna tenere accesa una luce notturna, magari molto piccola. Quel tanto che basta per rischiarare l'oscurità, magari in un punto strategico di casa, come lo spigolo del comodino. Utile sì, ma dannoso. Perché dormire con la luce accesa non fa mai bene

Materassi a molle e memory foam a Pavia, Voghera, Piacenza, Lodi, Castelsangiovanni, Casteggio, San Martino Siccomario, San Genesio ed Uniti, Castel S.G., Borgonovo, Belgioioso

La piccola luce accesa

Se tenere una luce accesa può servire a guidarci durante le nostre escursioni notturne in giro per casa, può avere ripercussioni a livello fisiologico. Dormire con la luce accesa, anche se piccola, disturba la produzione naturale di melatonina . Cosa c'entra la produzione di melatonina?

La melatonina è l'ormone che permette regola il riposo. Anche se abbiamo gli occhi chiusi, la luce viene rilevata dalla pupilla e il cervello non capisce che è notte. Di conseguenza, il corpo non produce la quantità di melatonina che serve.

Questo non danneggia solo il sonno. Dormire con la luce accesa per tutta la notte influisce su molte funzioni ormonali, portando squilibrio. Questo può essere collegato alla depressione e ad un aumentato rischio di cancro. Per tutti questi motivi, avere una camera buia, è la cosa migliore.

Materassi a molle e memory foam a Pavia, Voghera, Piacenza, Lodi, Castelsangiovanni, Casteggio, San Martino Siccomario, San Genesio ed Uniti, Castel S.G., Borgonovo, Belgioioso 

Dormire a luci rosse

Se tutto questo non basta a scoraggiarci, anzi vogliamo comunque tenere una luce notturna accesa, piccola o grande che sia, c'è una questione fondamentale da tenere a mente: il colore della luce. Proprio come un diverso tipo di lampadine può essere migliore per l'arredo, luci di colore diverso possono avere un impatto differente sul corpo a riposo.

Le luci blu sono le peggiori per l'umore, assieme alle luci bianche. Le lampadine rosse sono un concetto ben diverso. Si è scoperto che le luci rosse non hanno gli stessi effetti negativi sulla salute delle luci bianche. Anche se non sono comuni come le lampadine bianche, basta spendere un po' di tempo per cercarle.

Un'altra opzione può essere posizionare la luce notturna nel bagno, o nei pressi del bagno, unico posto dove probabilmente si va alle 03.00 di notte. In questo modo, i tuoi occhi non la percepiranno per tutta la notte. La tua melatonina rimarrà ai livelli ottimali, ma eviterai comunque di picchiare il dito del piede su qualche spigolo.

Materassi a molle e memory foam a Pavia, Voghera, Piacenza, Lodi, Castelsangiovanni, Casteggio, San Martino Siccomario, San Genesio ed Uniti, Castel S.G., Borgonovo, Belgioioso