MIOCLONIE NOTTURNE - GLI SCATTI NEL SONNO

Le mioclonie notturne sono degli scatti nel sonno che si verificano generalmente durante le prime fasi del sonno o durante l'addormentamento. Si tratta di movimenti non intenzionali molto frequenti: secondo le statistiche il 60-70% degli italiani ha episodi di mioclonie notturne.

E' spesso il partner a lamentare il problema: è come stare a letto con una persona che ha delle scosse nel sonno e che riguardano principalmente braccia e gambe. Chi ha questi improvvisi movimenti difficilmente se ne rende conto e nella maggior parte dei casi si tratta di mioclonie notturne benigne, cioè che non ha conseguenze o problemi di fondo e che non necessita trattamenti o cure particolari.

Il Mondo dei Materassi - Stradella - Pavia - Voghera

Le cause delle mioclonie notturne

Perché si fanno questi scatti nel sonno? A cosa sono dovuti? Le ragioni delle mioclonie notturne possono essere di diversi tipi e sostanzialmente possono essere divise in due categorie.

Mioclonie notturne fisiologiche

si tratta di movimenti notturni che riguardano soggetti in un buono stato di salute. Sono episodi benigni, che non necessitano di un trattamento, dato che sono di breve durata e non hanno conseguenze. Ecco le più frequenti.

- il singhiozzo: cioè una contrazione involontaria dei muscoli del diaframma

- mioclonie ipniche: riguardano la fase ipnagogica, cioè quella dell'addormentamento. A volte causano il risveglio e sono legate ad una sensazione di caduta nel vuoto o perdita di equilibrio. La causa è da ricercare in una reazione naturale del cervello che provoca questi scatti nel sonno per riprendere il controllo dei muscoli. Il cervello cioè interpreta l'immobilità del corpo come un segnale negativo e lancia queste scosse improvvise.

- Scatti nel sonno dei neonati: sono perfettamente naturali e si manifestano anche fino al sesto mese di vita. Possono essere episodi singoli o anche in successione e riguardano solo gli arti o l'intero corpo. Si verificano quando il bambino è stanco o ha fatto la poppata di recente prima di dormire.

Si può prevenire il mioclono notturno rendendo il proprio letto più confortevole. Se ad esempio hai un materasso vecchio o che non è il massimo del comfort, ti consigliamo vivamente di scegliere un nuovo supporto. Ti Aspettiamo a Stradella presso il Mondo dei Materassi per scegliere il materasso ideale per il tuo sonno!